Inizio pagina Salta ai contenuti

Unione Montana Pasubio-Alto Vicentino

Provincia di Vicenza - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Maggio  2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31    
       

Il Giardino Botanico Alpino San Marco

ll Giardino si trova nel comune di Valli del Pasubio, nell'alta Val Leogra, in provincia di Vicenza, ad una altitudine media di 1040 m s.l.m. E' ubicato al limite tra le province di Vicenza e Trento, al Km 44 della S.S. 46 che collega Vicenza con Rovereto. Deve il suo nome al Santo cui è dedicata la chiesetta poco lontana da esso nei pressi del passo Pian delle Fugazze. Il Giardino Alpino San Marco si estende su un'area di un ettaro; circa un terzo è occupato da un bosco di faggio, mentre il resto è occupato dal prato montano, da una zona umida, da una zona di semina e da "roccere". Nel Giardino vengono coltivate quasi esclusivamente specie provenienti dal territorio limitrofo delle Piccole Dolomiti Venete e in parte provenienti dalle Prealpi Venete o dalle Prealpi meridionali orientali. All'interno del Giardino è presente un edificio polifunzionale con una sala conferenze, un piccolo laboratorio-biblioteca e un ricovero attrezzi.

Attualmente vengono valorizzati gli ambienti naturali come la faggeta, il prato montano e la zona umida. Mentre la faggeta e il prato montano possono definirsi naturali, in quanto il Giardino si trova all'interno di una vasta faggeta e le radure prative presenti hanno la stessa origine di quelle esterne, cioè per disboscamento, la zona umida è del tutto artificiale, pur presentando un adeguato grado di naturalità. Nei vari ambienti vengono indicate nel corso della stagione le specie vegetali che si susseguono nella fioritura; una serie di tabelle didattiche relative ai diversi ecosistemi accompagnano inoltre il visitatore descrivendo non solo esclusivamente aspetti botanici, ma anche altri aspetti a carattere naturalistico. Un settore del Giardino, quello prospiciente alla sala polifunzionale, presenta la tipologia delle "roccera". Questa parte è stata inoltre predisposta e resa accessibile anche ai diversamente abili. Una mappa all'ingresso e un libro guida, di recente pubblicazione, facilitano la visita e arricchiscono le informazioni relative alle varie essenze vegetali.

Nel giardino vengono coltivate specie naturali presenti nelle Prealpi orientali, soprattutto della fascia montana – subalpina, a substrato basico. La loro collocazione rispetta esigenze principalmente di carattere ecologico e secondariamente didattico e ornamentale. L’area, seppur ristretta, presenta dal punto di vista geomorfologico una grande varietà di situazioni, conciliabili con le diverse esigenze ecologiche delle essenze coltivate. In alcuni casi sono state riunite specie affini, in modo da poter confrontare le differenze ecologiche che le contraddistinguono e poterne cogliere la grande varietà di forme.

Il giardino presenta inoltre alcuni ambienti caratteristici: la faggeta, la zona umida ed il prato montano; qui le specie non sono coltivate, ma vengono soltanto indicate al momento della fioritura. Questi ecosistemi hanno una grande valenza dal punto di vista didattico ambientale; infatti, molta attenzione si è posta verso quest’ultimo aspetto, conformemente a quanto accade nelle altre realtà ambientali europee. Restando fermo l’importante obiettivo di far conoscere la Natura per poi poterla rispettare.

Attualmente al giardino sono presenti e catalogate circa 500 specie, molte altre sono presenti naturalmente ma non sono ancora state catalogate.

Il Giardino è gestito dalla Unione Montana Pasubio-Alto Vicentino, mediante collaborazioni esterne.

Entrata Giardino Copyright Nicola Casarotto

Edificio Polifunzionale
Entrata Giardino
Copyright Nicola Casarotto
Edificio Polifunzionale
tipologia delle "roccera" Copyright Nicola Casarotto Sempervivum Montanum L. Copyright Nicola Casarotto
tipologia delle "roccera"
Copyright Nicola Casarotto
Sempervivum Montanum L.
Copyright Nicola Casarotto
 Primula Recubariensis Copyright Nicola Casarotto Androsace lactea Copyright Nicola Casarotto  
Primula Recubariensis
Copyright Nicola Casarotto
Androsace lactea
Copyright Nicola Casarotto
 
Largo Fusinelle, 1 36015 Schio (Vi) Tel: 0445/530533 Fax 0445/530009
P.Iva IT 02552010247
PEC: umpasubioaltovicentino@pec.altovicentino.it